La Buona Terra

 

145996082435220160411_114220DiserbamentoIMG_16061460144343217Piantina_Isa20160411_11432720160406_19060120160411_114220

Il laboratorio di agricoltura sinergica “LA BUONA TERRA”, finanziato con i fondi Otto per mille della Chiesa valdese, nasce dall’ idea dell’Associazione DiversaMente di affiancare al già esistente percorso per l’autonomia per ragazzi con Sindrome Down , una proposta progettuale più ampia, con l’obiettivo di sviluppare al meglio le loro potenzialità.

I destinatari del Progetto sono 9 ragazzi e ragazze con Sindrome Down dai 22 ai 40 anni, della città di Siracusa e provincia; il luogo di realizzazione sono parte degli spazi verdi dell’Istituto Suore francescane Missionarie di Maria, che ci ospitano da anni.

La realizzazione del progetto consisterà sostanzialmente nella creazione di un piccolo orto che possa conciliare nel miglior modo possibile le intuizioni dell’agricoltura sinergica con le potenzialità e i bisogni dei ragazzi.

Infatti, i vantaggi delle pratiche legate alla coltivazione e cura dell’orto sono stati ampiamente riconosciuti sia in casi di disagio psichico che nell’ambito delle disabilità intellettive/relazionali, tanto che si parla di una vera e propria terapia orticolturale.

A maggior ragione quando si tratti di tecniche colturali (e soprattutto culturali) che non intendono stravolgere i ritmi naturali degli ecosistemi, che non pongono illegittimamente l’uomo sul trono riservato al padrone, come fa l’agricoltura (e cultura) tradizionale.

Piuttosto riteniamo opportuno trasmettere un ideale di parità tra l’uomo e gli altri esseri viventi, tutti indispensab
ili al perpetuarsi dell’evoluzione dell’opera creatrice, ciascuno al suo posto, con i suoi ritmi, i suoi bisogni.

Perché “LA BUONA TERRA”? 

Abbiamo scelto questo nome in riferimento al passo del Vangelo di Luca in cui è scritto: “E il seme che è caduto in un buon terreno sono coloro i quali, dopo aver udito la parola, la ritengono in un cuore onesto e buono, e portano frutto con perseveranza”.

Perché onesti e buoni sono i cuori dei protagonisti di questo laboratorio e perchè vogliamo operare affinché il nostro lavoro porti frutto.

I protagonisti sono: Alessia, Carla, Carlo, Desiree, Fabio, Gabriella, Isabella, Nicoletta, Simone, Vittorio.Lo staff è composto da Maria Grazia D’Ambra, psicologa e Presidente dell’Associazione, Valeria D’Ambra, psicologa, vice-presidente dell’Associazione e responsabile del progetto e Pierpaolo Pugliares, appassionato di permacultura e agricoltura sinergica.

Per maggiori info vi preghiamo di contattarci al seguente indirizzo mail info@diversamentesiracusa.org

Visita la Gallery!

Annunci